CdS Cadetti/e fase regionale

Week end ricco di emozioni durante la finale regionale CDS cadetti che si è svolta a Bari al campo scuola “Bellavista” .
Si sono infatti ben comportate le compagini brindisine presenti nella finale: ASD Atletica Amatori Cisternino Ecolservizi Folgore Brindisi e Atletica Città Bianca.
Presenti anche individualmente alcuni atleti della provincia che hanno avuto accesso alla manifestazione realizzando il minimo regionale di disciplina con Camassa Alessandro dell’Atletica Imperiali Francavilla e Murati Klari dell’asd Laboratorio Del Benessere Ostuni.
Orgogliosi e soddisfatti dei nostri ragazzi delle società presenti che hanno contribuito ad ottenere dei buoni piazzamenti finali.
Nella classifica società categoria cadetti l’atletica Amatori Cisternino con 8391 punti si piazza al secondo gradino del podio mentre la Folgore Brindisi sesta con 7285 punti, in evidenza Rainó Alfredo per Atletica Amatori Cisternino Ecolservizi, che con il 13.39m nel salto triplo ottiene il miglior punteggio Individuale della manifestazione (990 punti) presentandosi ai vertici della Classifica nazionale di Categoria e all’atleta della Folgore Buttiglione Davide che con la sua bella prestazione da 900 punti sui 300 metri, fermando il cronometro a 36”83 realizzando il minimo per i campionati italiani cadetti e posizionandosi tra i migliori.
Nella classifica societaria c cadette le nostre brindisine si piazzano tra le prime 10 com la Folgore Brindisi settima con punti 7398, mentre l’atletica Città Bianca decima con 3591.
Grandiosi tutti continuiamo così, complimenti a tutti i tecnici atleti e alle società che danno valore all’atletica brindisina in campo regionale e nazionale!

Tetrathlon Lecce

Le gare del weekend 8-9 maggio

Sabato 8 e domenica 9 a Molfetta presso lo stadio “Mario Saverio Cozzoli” si è svolta la seconda tappa di qualificazione regionale CDS Allieve/i Assoluti U/D e Master U/D.

Tantissimi gli atleti che si sono dati battaglia sul campo di gara e tantissimi i buoni risultati ottenuti soprattutto per i nostri atleti brindisini che hanno gareggiato per i colori delle proprie società.

L’atletica Amatori Cisternino Ecolservizi ha ottenuto diversi risultati positivi ecco i migliori per ogni sua disciplina:
nella velocità per esempio Vecchio Giovanni classe 2002 categoria Juniores con il tempo di 22”24 ha ottenuto un terzo posto assoluto nei 200 metri e il pass per i campionati Italiani Juniores Promesse, minimo anche per Sinigaglia Fabio, il quale ha stampato 22”56 nel mezzo giro di pista;
negli 800 metri De Donatis Antonio dopo una bella battaglia ha siglato un 2’04”15.
Nei 5000 metri Personal Best per Andrea Palumbo che con il tempo di 14’44”18 si migliora di circa 22”.
Stefanizzi Andrea nei 400hs ha fermato il cronometro a 59”65.
Semeraro Luca nel salto con l’asta ha superato l’asticella posta a metri 4,50.
Germinario Claudio nel triplo ha balzato a 12,90 metri.
Nel lancio del martello kg 7,260 Calabrese Carlo ha lanciato a metri 53,51. Nel martello da 5,00 kg ha avuto la meglio Galiulo Mattia che fa volare l’attrezzo a 49,92m.
Nel Giavellotto invece Mauro Michele lancia a 38,05 metri sempre nel giavellotto l’allievo De Carolis Matteo realizza 52,63 m. minimo per gli italiani.
Nelle staffette un ottimo 3 posto con il quartetto Locorotondo Gabriele, Legrottaglie Vittorio, Patruno Andrea, Sinigaglia Fabio nella 4×100 con il tempo di 47”44. Nella 4×400 Perrone Giovanni, Gernone Gaetano Daniele, Andriulo Alessio e Vecchio Giovanni fermano il cronometro a 3’30”29.

Ecco i migliori risultati per disciplina per la società brindisina Folgore Brindisi:
Torroni Pietro categoria senior conquista un terzo posto assoluto sugli 800 metri con il tempo di 2’03”77.
Nei 200 metri Pignatelli Simone ottiene 23”23, Simone è al primo anno allievo ed è ad un passo dal minimo per i campionati italiani di categoria. Castrignanò Martina categoria juniores 28”35 sui 200 .
Nel Lancio del Martello invece l’allievo Caforio Simone realizza il minimo con la misura di 45,89 metri giungendo terzo nella sua gara.

I migliori risultati per disciplina “coperta” degli atleti dell’Olimpo Latiano sono stati:
Carbone Pierpaolo AM nella gara dei 200 metri realizza 25”69 .
Nel doppio giro di pista gli allievo Morciano Mario fermano le lancette negli 800 metri rispettivamente, 2’09”51.
Nei 5000 metri Pomarico Andrea SM40 18’50”78 è il suo tempo.
Nei lanci e precisamente nel giavellotto da 700 g. l’allievo Nisi Francesco lancia a 39,35. Nel giavellotto da 800 g. Lagatta Matteo SM35 lancia a 22,72.
L’allieva Legrottaglie Alessia ottiene il personal best con 10,25 metri.
In rappresentanza della società Apuliathletica -Triarico Paolo SM45 corre il suo 800 metri in 2’22”96,
Per i Runners Ostuni – Melpignano Alfonso SM40 corre i 200 metri in 27”63.
Per Ecolservizi Runners – Lanzilotti Antonio SM50 18’54”46 nei 5000 metri.

URBAN TRAIL LEUCA

Domenica 9 maggio si è svolta in un bellissimo scenario paesaggistico a Santa Maria di Leuca l’affascinante manifestazione “URBAN TRAIL LEUCA”, Gara di Urban trail inserita nel calendario come “attività di interesse nazionale” sulla distanza di 11,5 Km per i Master e 9,5 Km per gli Allievi.
La gara indetta dalla Fidal è stata ben organizzata dall’ Atletica Capo di Leuca del presidente Luca Scarcia . Suggestivo il percorso misto caratterizzato da sabbia, scogliera, sentieri e scalinate e spettacolare l’arrivo sulla sabbia.

Diverse sono state le società brindisine che hanno partecipato all’evento tra cui :

Apuliathletica, Olimpo Latiano, Atletica Carovigno, Amatori Brindisi , Atletica Messapica, Atletica Latiano, Gymnasium San Pancrazio, Atletica Mesagne Avis, Ostuni Runners  e l’Atletica Dorando Pietri .
Ognuna di queste società ha portato alla partenza tanti partecipanti che hanno trascorso una giornata di sano sport e sana competizione come non si faceva ormai da diverso tempo .
I più veloci arrivati per ogni società brindisina, indipendentemente dalle categorie sono stati:

Apuliathletica, Conte Mario exequo con il suo compagno di squadra Carbotta Luca che hanno chiuso la gara in 53’42;

Amatori Brindisi  Giglio Leandro con il tempo di 56’23”;

Olimpo Latiano Palma Gianpiero con il tempo di 1h04’58’’;

Atletica Mesagne Palmisano Marco Antonio con il tempo di 59’08”;

Atletica Messapica Moriero Antonio con il tempo di 59’57”;

Atletica Latiano Rubino Tommaso con il tempo di 1h00”29;

Gymnasium San Pancrazio Epifani Girolamo con il tempo di 1h01”52;

Ostuni Runner’s Vetrano Mario con il tempo di 1h03”09;

Dorando Pietri  Zizzi Vitantonio con il tempo di 1h07”29;

Atletica Carovigno Esposito Daniele con il tempo di 1h15”05;

Complimenti a tutti i partecipanti.

Angelo Cisternino e Cosimo Leuci
powered Matteo Lagatta

Fino in Fondo un’edizione da incorniciare.

FINOinFONDO2019, un’edizione da incorniciare.

Brindisi, 31 agosto 2019

Il campo scuola “Lucio Montanile” è stato il palcoscenico della quinta edizione del meeting dedicato al settore mezzofondo, istituito per ricordare due figure carismatiche oltre che due talenti cristallini della nostra terra, Antonio Andriani (https://www.iaaf.org/athletes/italy/antonio-andriani-12191) e Cosimo Caliandro (https://www.iaaf.org/athletes/italy/cosimo-caliandro-170885), entrambi venuti a mancare in giovanissima età ed ancora nel pieno della loro attività agonistica. Musica ad accogliere i partecipanti e scenografia da “grande meeting” curata in ogni dettaglio grazie al contributo dello sponsor tecnico Pianeta Sport di Massafra e del brand ASICS. Direzione della manifestazione affidata all’azzurro di maratona Ottavio Andriani e al Presidente della C.P. Fidal Brindisi Giancosimo Pagliara.

TROFEO COSIMO CALIANDRO – Una spettacolare gara sui 3000 mt U18, dedicata al Campione Europeo Indoor di Birmingham, ha visto imporsi sul filo di lana l’argento sui 2000 siepi agli italiani di Agropoli, Raffaele AUGIMERI (Aden Exprivia Molfetta) con il crono di 9’14”1, davanti ad un ritrovato Giovanni PERRONE (Atletica Amatori Cisternino Ecolservizi) secondo in 9’14”3.
TROFEO DEL MEZZOFONDO – La regina è Sabina DORONZO (Alteratletica Locorotondo), capace di aggiudicarsi, con una prova sempre in spinta, i 3000 mt femminili con un buon 10’37” che rappresenta anche il suo nuovo PB sulla distanza. Alle sue spalle Miriana PARISI (Amatori Atletica Acquaviva).

TROFEO ANTONIO ANDRIANI – I 5000 mt maschili assegnano il Trofeo intitolato al campione di Francavilla Fontana. Due le serie al via con il sorprendente Gabriele CANGIULLI (Atletica Don Milani Mottola) che nella prima serie riesce ad impostare, nonostante una gara in testa sin dal primo metro, una gara su ritmi importanti ma regolari, chiudendo la sua prova con un ottimo 15’25”1 che gli consente di giungere in terza posizione nella classifica generale.
La serie Elitè dei 5000 mt non tradisce le attese e come da programma Njie NFAMARA (Atletica Casone Noceto), non al meglio della condizione per i postumi di un fastidioso infortunio, decide di avviare l’andatura sul piede dei 2’55” al km per due terzi di gara, seguito a ruota dal compagno di squadra Pasquale SELVAROLO e dal crotonese Ayoub IDAM. Poco prima del quarto chilometro NFAMARA si ferma per il riacutizzarsi del fastidio e a contendersi la vittoria finale restano in due. Ultimo chilometro tutto in progressione con il giovane junior della K42 di Cosenza che prende la testa e, al suono di campana, decide di lanciarsi in una lunga volata. Entusiasmo alle stelle per il numeroso pubblico accorso sugli spalti che balza in piedi per applaudire i due rivali che chiudono un ultimo giro in un notevole 60” e che vede SELVAROLO regolare quasi al fotofinish Ayoub IDAM. Crono finale che premia entrambi con il nuovo primato personale; 14’30”2 per Pasquale che diventa l’ottavo U23 in stagione in Italia e 14’30”8 per Ayoub che addirittura sigla la migliore prestazione italiana U20.

GARE GIOVANILI – Come ormai capita sovente, tante belle prestazioni arrivano da un frizzante settore del mezzofondo giovanile pugliese, gestito al meglio dal nostro responsabile di settore Ottavio Andriani che, al rientro dal raduno estivo di Ariano Irpino, disegna in accordo con tecnici personali ed atleti, un 2000 mt Cadetti spettacolare. Grande affermazione per Andrea RIBATTI (All Tri Sport) che riscrive il suo personale sulla distanza con un importante 5’44”6, crono che rappresenta la seconda migliore prestazione U16 italiana stagionale. Una graduatoria nazionale che sorride ai colori pugliesi, dove trovano spazio ben 5 atleti tra i primi 7 e che vede, sempre in testa l’altro pugliese Antonio BONVINO (Atletica Fiamma Giovinazzo) giunto terzo nella gara di Brindisi con un 5’49”7, alle spalle di un coriaceo Domenico FARINA (Atletica Don Milani Mottola), ottimo secondo in 5’48”8, primato personale anche per lui.
Giulia BERARDI (ATL. STUD. IST.PITAGORA FG) vince in solitaria la gara riservata alle Cadette, davanti a Sara STIFANI (Galatletica Dream Team) e Roberta CAVALLO (Atletica Grottaglie).
Nelle gare dei 1000 mt per la categoria Ragazzi, al maschile si impone il leccese Gabriele TONDI (Tre Casali) e al femminile la barese Alessia DOLCIAMORE (Nuova Atletica Bitonto).

Da segnalare infine, il netto successo del Criterium Provinciale del Mezzofondo Giovanile per la rappresentativa Fidal Lecce, che grazie ad una squadra robusta e completa riesce a sugellare, per la prima volta, questo importante successo.
Presenti a bordo pista ad apprezzare l’alto contenuto tecnico delle gare e la riuscita della manifestazione il Fiduciario Tecnico Regionale Mimmo Altomare, i Vice Presidenti Antonio Ferrara ed Antonio Petino ed il Presidente Giacomo Leone che, proprio insieme ai gemelli Andriani, su quella di pista ha mosso i primi passi di una lunga ed esaltante carriera agonistica.

Sedici le serie disputate in poco meno di tre ore che raccontano di sano pomeriggio di sport reso tale da un egregio lavoro da parte della segreteria e dei giudici e grazie al quale tutti i presenti hanno potuto godere di uno spettacolo fatto di suoni, luci, musica e prestazioni con ritmo sempre più esaltante che ha divertito ed emozionato (a giudicare dai sorrisi) tanto i protagonisti in gara quanto chi osservava dalle gremite tribune.

Claudio Lorusso